Alle Maldive apre Kudadoo, l’isola privata dell’ultra luxury all inclusive

22 novembre 16:33 2017 Stampa questo articolo

È un prodotto esclusivo quello che si appresta ad aprire a marzo 2018 alle Maldive. Non l’ennesimo resort ma un’isola privata che offre tutta la privacy e la tranquillità che solo una struttura elitaria può assicurare, con il plus dell’all inclusive. O meglio, dell’ultra luxury inclusive. Presentato alla stampa e agli adv a Roma, l’ultimo nato del Gruppo Crown & Champa, che nell’arcipelago gestisce diversi resort tra cui l’Hurawalhi Island resort & spa noto soprattutto per il 5.8, il più grande ristorante a vetri sott’acqua, il Kudadoo Private Island by Hurawalhi è ideato per stupire e coccolare gli ospiti con ogni comfort possibile e incluso nel prezzo. Le tariffe partono da 3,500 dollari a notte per una villa con una stanza da letto, e la tariffa copre anche pasti, servizio maggiordomo (per le ville con più di una camera da letto), chef privato, l’accesso alla Duniye Spa e tutti i trattamenti wellness offerti e realizzati con prodotti esclusivi lavorati solo con ingredienti organici e locali. La sostenibilità è infatti un elemento importante per il Kudadoo tanto nella progettazione del sito quanto nello svolgimento delle attività quotidiane che non prescindono dall’utilizzo dei pannelli solari, per far fronte almeno al 50% del fabbisogno energetico, e al riciclo dei rifiuti, in particolare del vetro. Incluse nella tariffa inoltre tutte le attività proposte, sia a terra che in mare tra cui snorkeling, diving e escursioni guidate alla scoperta di flora e fauna locali: qui infatti esiste la più nutrita comunità di mante del mondo e c’è la possibilità di nuotare con queste creature marine e di adottarne una in difesa della specie.

L’idea è quella di proporre una vacanza di lusso estremo chiavi in mano, che non dia nessun tipo di pensiero agli ospiti. Progettata dall’architetto Yuji Yamasaki, l’isola privata Kudadoo è situata nell’atollo di Lhaviyani, ed è pensata per un pubblico di soli adulti. Le sistemazioni proposte sono solo 15 super lussuose ville sull’acqua: 13 di 300 mq (con una camera da letto) e 2 da 380 mq (con due camere da letto) a soli 40 minuti di idrovolante dall’aeroporto di Velana. Le ville sono state elegantemente realizzate e concepite con un arredamento rilassante, fini lenzuola sui letti king size, pavimenti in legno sbiancato, e terrazze private con vista panoramica e piscina a sfioro.

Disponibile anche per essere affittata interamente, al prezzo di partenza di 50mila dollari, la Kudadoo private island disporrà anche di un centro fitness, sale giochi, area shopping, sale riunioni, e programmi di intrattenimento. Al resort, inoltre, è possibile sposarsi, rinnovare le promesse matrimoniali e festeggiare anniversari nell’apposita area dedicata in riva al mare dove una wedding planner e un fotografo penseranno a realizzare i sogni degli ospiti. «Con un turismo in costante aumento, le Maldive si confermano una delle mete preferite anche per un mercato sempre alla ricerca di destinazioni esclusive come quello italiano – ha detto Nina Torosyan direttrice vendite e area commerciale, Gruppo Crown & Champa – Dopo un periodo di flessione, l’Italia sta tornando a buoni livelli di presenze nell’arcipelago tanto da rappresentare ancora il quinto mercato forte alle Maldive. Di sicuro i risultati miglioreranno anche grazie alla riapertura del volo Alitalia su Male. Il nostro è un prodotto su cui c’è grande aspettativa e che i t.o. propongono anche come estensione di viaggi in Africa, Asia, India e Sri Lanka».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Valentina Neri
Valentina Neri

Giornalista

Guarda altri articoli