Alitalia, polemica con Fnta sull’ipotesi voli cancellati

Alitalia, polemica con Fnta sull’ipotesi voli cancellati
18 settembre 10:04 2019 Stampa questo articolo

Botta e riposta tra Alitalia e Fnta, la federazione di cui fanno parte le sigle di piloti e assistenti di volo come Anpac, Anpav e Anp, che in una nota parla di anomale cancellazioni di volo e caos in azienda.

“Nei prossimi giorni sono già state programmate delle anomale cancellazioni di voli di lungo raggio. Tantissimi passeggeri rimarranno a terra”, si legge nella nota della federazione, che arriva poco tempo dopo un’analoga comunicazione di Cub e AirCrewCommitee, entrambe impegnate nel chiedere chiarezza sul presunto dissesto finanziario di Alitalia a un mese dalla presentazione delle offerte vincolanti.

In particolare, i voli soppressi riguarderebbero le rotte per Mexico City e Seul, e sarebbero dovuti a problematiche tecniche e a una vera e propria carenza nella programmazione di equipaggi di riserva e aeromobili. “Sembra che al momento non siano previste riprotezioni, evidentemente a causa della mancanza di aeromobili ed equipaggi visti gli ingenti ritardi accumulati anche nei giorni scorsi – continua la Fnta – La preoccupazione tra piloti e assistenti di volo di Alitalia è molto elevata e sta anche crescendo un senso di sfiducia nel management aziendale che sta gestendo questa delicata fase nel peggiore dei modi”.

Dal canto suo, non si è fatta attendere neppure la risposta di Alitalia, i cui vertici hanno convocato proprio oggi pomeriggio l’incontro con i sindacati e il neoministro dello Sviluppo Stefano Patuanelli. “Le dichiarazioni di alcune sigle sindacali in merito alla manutenzione Alitalia sono false ed estremamente gravi. La compagnia ribadisce con fermezza che la sicurezza dei propri aerei non è mai stata messa in discussione e gli investimenti sulla manutenzione sono sempre stati una priorità imprescindibile”.

Inoltre, spiega ancora Alitalia, “durante il periodo dell’amministrazione straordinaria gli investimenti per manutenzione e componenti sono cresciuti costantemente e anche quest’anno, come negli anni precedenti, Alitalia registra una affidabilità tecnica superiore alla media mondiale, secondo i dati forniti dai costruttori di aerei”.

Alitalia ha quindi “dato mandato ai propri legali di intraprendere ogni iniziativa a tutela dei propri diritti e della propria immagine, nei confronti di chi ha mosso tali accuse totalmente infondate e irresponsabili”.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli