Alitalia, il governo ora accelera sulla newco

by Giorgio Maggi | 24 Agosto 2020 11:38

È iniziato il conto alla rovescia per il decollo della nuova Alitalia. Dalla prossima settimana, ha annunciato nei giorni scorsi il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, a margine del meeting di Rimini, «i quattro ministri coinvolti si confronteranno sul decreto per la costituzione della newco».

Una volta istituita la nuova società, ha proseguito, «l’articolo di legge che abbiamo approvato prevede in 30 giorni la presentazione del piano industriale dettagliato alla Commissione europea in cui ci sono anche le risposte sulle questione occupazionali, di natura finanziaria, sulla flotta e sulle rotte. Trenta giorni per poi finalmente provare a volare».

Tra le novità dell’ultima ora, è emerso anche che a cavallo di Ferragosto ci sono stati dei contatti con Lufthansa in vista di un’eventuale alleanza commerciale e un possibile ingresso di Alitalia nel network di Star Alliance. Secondo quanto riferisce Adnkronos, gli incontri tra i vertici della compagnia aerea tedesca sarebbero stati con la gestione commissariale della compagnia, ossia il commissario Giuseppe Leogrande e il direttore generale Giancarlo Zeni e non con i vertici della futura società, ossia l’ad Fabio Lazzerini e il presidente Francesco Caio.

La proposta che Lufthansa ha in testa, secondo i rumors, sarebbe simile a quella del 2018: una partnership commerciale forte, una ristrutturazione della compagnia (si era parlato ufficiosamente di almeno 4.000 esuberi), un ingresso nell’equity nel medio-lungo periodo. Intanto, però, mentre le compagnie aeree mondiali e europee stanno cercando di riattivare le tratte intercontinentali, lo stallo circa la newco sta frenando qualsiasi decisione dal punto di vista strategico e la maggior parte dei voli intercontinentali è sospesa (attualmente sono attive le tratte per New York e Boston).

Preoccupati di fronte ai tempi lunghi previsti per la costituzione della newco sono anche i sindacati. «Al governo chiediamo di accelerare sulla costituzione della nuova compagnia che deve avere al più presto un piano industriale e di sviluppo che preveda il mantenimento dei livelli occupazionali attuali», ha detto nei gironi scorsi il segretario nazionale della Filt Cgil Fabrizio Cuscito. «Più i mesi passano e più Alitalia perderà quote di mercato. Con la situazione attuale– ha aggiunto – la compagnia non può riorganizzarsi e si perde tempo prezioso e non si riesce a sfruttare il fatto che con l’emergenza coronavirus è diminuito il divario tra le compagnie aeree».

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/alitalia-il-governo-ora-accelera-sulla-newco/