Alitalia, Calenda: «Settimana decisiva»

Alitalia, Calenda: «Settimana decisiva»
08 Gennaio 15:05 2018 Stampa questo articolo

«Sul tavolo sono rimaste tre offerte ed entro la fine di questa settimana potremmo annunciare la scelta finale. Personalmente non ho preclusioni e posso dire che faremo una valutazione oggettiva basata esclusivamente sui numeri». La vendita di Alitalia entra nella sua fase finale, a detta del ministro per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda, che ha ribadito la sua posizione in una intervista a Radio Capital.

Il ministro ha poi annunciato che con il miglior acquirente – uno tra Lufthansa, Cerberus e easyJet – verrà avviata subito una negoziazione per analizzare e gestire gli esuberi, i costi per lo Stato, la restituzione del prestito-ponte (900 milioni di euro) e il rilancio del piano industriale della compagnia.

Intanto il leader e candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, sottolinea la sua contrarietà. «L’opzione Lufthansa per Alitalia è un vero e proprio bagno di sangue per i lavoratori e il governo non è più legittimato a determinare questa scelta. Vanno tutelati i dipendenti e proprio per questo occorre bloccare una iniziativa d’acquisto che prefiguri arbitrari tagli del personale», rimarca il deputato.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore