Alberghi, sempre più servizi per l’estate

Alberghi, sempre più servizi per l’estate
24 Maggio 07:00 2022 Stampa questo articolo

A conferma che nell’era post-Covid il turista e cliente d’albergo è profondamente cambiato, arrivano proprio per la stagione estiva alcuni plus di servizio con nuove idee di accoglienza che assecondano l’evoluzione delle abitudini.

In Sardegna, soprattutto per gli arenili attrezzati e negli hotel con spiagge private, si sta puntando molto ad aumentare gli spazi a disposizione del singolo ospite e non ci saranno più alte concentrazioni di ombrelloni, perché è proprio il cliente, influenzato dalle nuove esigenze di sicurezza personale, a richiedere maggiori spazi. Dai lettini ai tavoli per la ristorazione, gran parte degli albergatori sardi sono quindi intenzionati a “distanziare” per tranquillizzare i propri ospiti.

Mentre c’è chi, come buona parte delle strutture ricettive della costiera sorrentina, di Capri e di Ischia, intende puntare sulla caratterizzazione delle prime colazioni, divenute il pasto principale soprattutto per gli stranieri: ecco allora che i breakfast-buffet si arricchiranno, mese per mese, di frutti di stagione, frullati, dolci tipici e crostate lavorati artigianalmente per far assaporare alla clientela le primizie del territorio.

A questi dettagli, poi, si aggiungono altre accortezze, messe a disposizione dall’innovazione come E-Pleasure, il concierge virtuale sviluppato da Hotelnerds, piattaforma che consente di anticipare certe richieste dell’ospite che al suo arrivo in albergo può trovare in camera il quotidiano preferito, amenities per il benessere fisico o accessori per la spiaggia.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli