Albania, le spiagge più belle da Ksamil a Jale

08 luglio 07:00 2019 Stampa questo articolo

Non solo Ksamil. Da nord a sud l’Albania offre magnifiche piccole baie e insenature, calette nascoste e spiagge di sabbia finissima. Chi ama la tranquillità apprezzerà la riserva naturale della laguna di Patok, poco distante da Durazzo, dove è possibile fare una gita in barca e assaggiare del pesce freschissimo.

Verso sud si incontrano invece le spiagge più grandi e attrezzate. A Himare, un piccolo villaggio tra Valona e Saranda, c’è una bella insenatura adatta anche ai bambini. Sempre lì vicino c’è anche la spiaggia di Borsh, la più grande del Paese, una distesa di sette km di ghiaia circondata dalla natura, mentre chi preferisce andare alla ricerca di angoli nascosti può optare per la spiaggia di Uji i Ftohte, il punto dove si incontrano 40 sorgenti di acqua che rendono il mare più freddo per effetto delle correnti.

L’Albania propone anche lidi più trendy, come quello di Jale, baia con acqua trasparente dove è possibile trovare ristoranti in cui mangiare pesce a prezzi vantaggiosi e bar e locali molto frequentati dai giovani. Andando verso Saranda, invece, vale la pena fermarsi a prendere il sole sulla spiaggia di Gjipe, insenatura selvaggia che si trova alla fine di un canyon alto 80 metri. Per raggiungerla bisogna lasciare la strada principale e passeggiare per circa 4 km, tanto che è una delle destinazioni preferite dagli amanti del trekking.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Serena Martucci
Serena Martucci

Guarda altri articoli