Al via la nuova campagna Corsica Vivila Adesso

Al via la nuova campagna Corsica Vivila Adesso
12 Giugno 14:37 2017 Stampa questo articolo

Presentato a Milano Corsica Vivila Adesso, progetto avviato dall’Agenzia per il Turismo della Corsica, Atout France e Corsica Ferries per rinforzare i legami e la comunicazione con l’Italia. Con 180mila arrivi, quello italiano è per l’isola il secondo mercato turistico, dopo la Germania, «e la previsione per quest’anno ci fa sperare in un sorpasso – precisa Frédéric Meyer, direttore Atout France per l’Italia e la Grecia e coordinatore Europa del Sud – La grande notorietà della destinazione si deve alla sua impressione forte, per bellezza selvaggia, vita attiva, emozioni, ottimi collegamenti. Lo sforzo importante della nuova campagna intende stimolare la voglia di partire per la Corsica, con il sostegno di operatori specializzati sulla destinazione».

Ispirata al concetto di biovacanza e incentrata soprattutto sulla natura, la comunicazione è tutta multimediale. È già cominciata con le affissioni sugli autobus e nelle stazioni della metropolitana di Milano sino a fine giugno. Sono in calendario viaggi stampa e, per il trade, eductour e la formazione online Corsica Expert. Ma il cuore della campagna è il blog Corsicavivilaadesso.it, un diario di viaggio aggiornato in tempo reale con testi, fotografie e video creati da sette blogger specializzati in lifestyle, gastronomia, natura, mare, tour in bicicletta, vacanze con la famiglia. Si passeranno il testimone da giugno ad agosto lungo diversi itinerari pensati per tutti i tipi di viaggiatori. In chiave social anche banner, post ads, carousel, e pre-roll su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Un’isola dalla storia antica la Corsica, ricca di attrattive per la diversità e la bellezza dei paesaggi, non solo marini ma anche di montagna, di borghi e villaggi, feste e arte di vivere, da girare anche in bicicletta o in moto.

Tra i 17 motivi per andare in Corsica, suggeriti dall’ente per il turismo, segnaliamo la Casa-Museo di Napoleone nella vecchia Ajaccio (con festa attorno a Ferragosto, in occasione del compleanno dell’imperatore, nato qui il 15 agosto del 1769); la cittadella di Calvi, sulle tracce di Cristoforo Colombo (la sua presunta casa natale sarebbe proprio qui, con concerti di canti polifonici per tutta l’estate nella cattedrale); il barocco delle chiese di Bastia e il paradiso naturalistico dei Calanchi di Piana, Patrimonio dell’Unesco (con le frastagliate rocce rosse da godere al tramonto). Sul fronte spiagge: il Desert des Agriates, fra Saint Florent e Ile Rousse (35 km di sabbia e macchia, con spiagge spettacolari, dove hanno girato molte scene dello sbarco in Normandia per il film “Il giorno più lungo”); le spiagge della Balagne in “tram” (il trenino che fa servizio fra Calvi e Ile Rousse, con varie corse al giorno e fermate a richiesta a pochi passi dalle spiagge); l’atmosfera supersegreta dei Vip al Domaine de Murtoli (scampolo di Corsica selvaggia e intatta, zona sud-ovest da Bonifacio verso Ajaccio, con golf e relais di charme). E vivere Porto Vecchio giorno e notte: di giorno le spiagge più spettacolari (Palombaggia, Santa Giulia…) di notte l’animazione di tanti locali fra la città vecchia e il mare.

Un’isola vicina la Corsica, facile da raggiungere dall’Italia con le 13 navi Corsica Ferries che hanno introdotto la nuova ammiraglia della flotta m/n Pascal Lota: con 2mila passeggeri, 700 posti auto e una velocità mega express da 28 nodi, ha debuttato sulla tratta Livorno/Bastia il 1° giugno e ruoterà tra Sardegna, Corsica, Italia e Francia. Non è l’unica novità della compagnia nata nel 1968 e che ancora oggi punta sulla qualità del trasporto del passeggero: puntualità, pulizia e anche cucina, con chef stellati a bordo. C’è una nuova tariffa, di sola andata sulla Livorno-Bastia, a partire da 90 euro, tasse comprese, per due persone più un’auto.

E nuove sono le triangolazioni Piombino-Golfo Aranci-Porto Vecchio (4 volte a settimana) e Piombino-Porto Ferraio-Bastia (3 volte a settimana) operate fino ad agosto. La programmazione riconferma i collegamenti Italia-Corsica da Savona-Porto Vado (3 partenze al giorno in estate e fino a 4 partenze settimanali in inverno) e da Livorno (3 partenze al giorno in estate e partenze quotidiane durante la stagione invernale). La linea veloce Piombino-Bastia è operativa da giugno a settembre, così come il collegamento Isola d’Elba/Corsica, con 2 viaggi settimanali sulla linea Portoferraio-Bastia. Quanto alle linee Sardegna-Corsica: Golfo Aranci-Porto Vecchio, con 4 partenze a settimana e Porto Torres-Porto Vecchio, con 2 partenze settimanali, avvicineranno le due grandi isole del Mediterraneo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Adriana De Santis
Adriana De Santis

Guarda altri articoli