Airbus, nuovo boom di consegne nel 2019

Airbus, nuovo boom di consegne nel 2019
14 gennaio 07:00 2020 Stampa questo articolo

Nel 2019 Airbus ha consegnato 863 aeromobili commerciali a 99 clienti, superando dell’8% il precedente record di produzione stabilito nel 2018.

Nel 17° anno consecutivo che registra un aumento di produzione, il costruttore di aeromobili europeo ha proseguito la transizione verso tutte le varianti Neo e, alla fine dell’anno, ha consegnato 173 macchine widebody, il numero più elevato in un solo anno.

Queste le consegne fatte nell’anno appena concluso: per la famiglia A220, 48 aeromobili rispetto ai 20 del 2018; per gli A320, 642 velivoli contro i 626 dell’anno precedente (di questi, 551 erano Neo); per la famiglia A330, 53 macchine rispetto alle 49 del 2018 (di queste, 41 erano Neo); per gli A350, 112 aeromobili rispetto ai 93 dell’anno prima (di questi, 25 erano A350-1000); infine, per l’A380, 8 velivoli rispetto ai 12 del 2018.

Airbus – che comunicherà i risultati finanziari dell’intero anno 2019 il 13 febbraio 2020 – ha registrato un ottimo anno per le vendite con un totale di 1.131 nuovi ordini, di cui quelli netti sono stati 768.

Le 363 cancellazioni riflettono specifiche situazioni dei vettori nel 2019, oltre alla decisione di terminare la produzione dell’A380. All’inizio dell’anno, il backlog di Airbus era di 7.482 aeromobili.

«Sono felice di vedere come i nostri numeri relativi a ordini e consegne di aeromobili commerciali riflettano il continuo impegno per servire al meglio i nostri clienti – ha dichiarato Guillaume Faury, ceo di Airbus – Ringrazio sinceramente la clientela per la lealtà e i team Airbus, oltre che i nostri partner del settore che hanno reso possibile tutto questo».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore