Airbnb, l’ex boss di AmEx Brian Chenault entra nel cda

Airbnb, l’ex boss di AmEx Brian Chenault entra nel cda
29 Gennaio 11:33 2018 Stampa questo articolo

Aria di novità in casa Airbnb, che ha appena nominato l’ex ceo di American Express Ken Chenault quale primo membro indipendente del consiglio di amministrazione.

La notizia, comunicata in una lettera del ceo dell’azienda californiana Brian Chesky , potrebbe però non essere l’ultima novità di inizio 2018 per il portale di home sharing più famoso del mondo, atteso il prossimo 22 febbraio da un evento pubblico durante il quale – si legge in una nota  – «saranno comunicati miglioramenti sostanziali nel nostro servizio che ci porteranno in orizzonte temporale senza limiti».

Insomma, se secondo gli addetti ai lavori qualcosa in pentola bolle sicuramente, a dare manforte a quella ipotesi arriva anche la nomina, avvenuta la scorsa settimana, di Chenault a membro del board di Facebook. Da parte sua, Airbnb si appresta a compiere i primi dieci anni di vita il prossimo agosto, e sotto la cura di Chesky sembra aver imboccato la strada giusta per arrivare al traguardo dei 31 miliardi di dollari di fatturato. Il primo passo verso il raggiungimento di questo risultato è però fissato tra poche settimane, quando a marzo verrà comunicato agli azionisti il primo bilancio della società.

«In quell’occasione – ha detto il ceo di Airbnb – misureremo i progressi che abbiamo fatto per diventare una vera e propria azienda del ventunesimo secolo».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore