Airbnb apre a 28mila hotel con SiteMinder

Airbnb apre a 28mila hotel con SiteMinder
08 Febbraio 12:21 2018 Stampa questo articolo

Se prima gli hotel potevano inserirsi nel circuito di Airbnb solo in piena autonomia, adesso si apre un’altra strada per loro e per tutti gli altri fornitori di alloggi, in particolar modo quelli che puntano tutto sulle esperienze locali. È quella di SiteMinder, channel manager che da marzo 2018 – così riporta Phocus Wire – avvierà una collaborazione con il portale californiano per la commercializzazione di boutique hotel, b&b e strutture tradizionali, come i ryokan in Giappone.

Le oltre 28mila strutture parte del portfolio di SiteMinder potranno infatti essere inserite nella lista di proposte di Airbnb, con provvigioni che oscillano tra il 3 e il 5%, quindi più che competitive se si considerano quelle previste dalle altre Olta.

«Siamo felici di entrare nella storia di Airbnb, dato che siamo stati selezionai come primo partner tecnologico globale per hotel. Lavoreremo insieme per supportare al meglio il business dell’ospitalità in tutto il mondo», ha commentato Mike Ford, direttore generale di SiteMinder.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore