Air China, a Milano il debutto internazionale dell’A350-900

Air China, a Milano il debutto internazionale dell’A350-900
16 ottobre 07:00 2018 Stampa questo articolo

Air China ha scelto Milano tra i suoi hub all’estero per il debutto internazionale dell’A350-900. Il volo da Malpensa per Pechino è stato operato per la prima volta con il nuovo aeromobile che aumenta del 30% la capacità della rotta. Da gennaio, poi, toccherà anche al volo per Shanghai. «Siamo il primo vettore cinese ad avere su Milano il nuovo A350-900, segno della modernità e del valore di Air China», ha commentato il direttore generale Milano, Yang Yongqiang.

Al momento non ci sono altre novità per l’Italia ma la compagnia conferma di avere piani di espansione. «Siamo molto focalizzati sul mercato italiano. Credo che incrementeremo anche con altre destinazioni per volare su altri aeroporti oltre a Milano e Roma, non l’anno prossimo ma probabilmente in futuro».

Rimangono su base giornaliera i due voli da Malpensa per Pechino e Shanghai (destinazione che per ora rimarrà operata solo da Milano per la sua vocazione business) e il collegamento da Roma sulla capitale cinese. E si vede un buon potenziale di crescita anche per Free Visa China, l’operazione del transito senza visto, che prevede la possibilità di effettuare uno stopover fino a 144 ore a Pechino o Shanghai per i passeggeri diretti verso le altre destinazioni asiatiche del network.

Inevitabile, parlando di sviluppo nel Belpaese, chiedere dei rumors Alitalia, dopo le delegazioni italiane come quella del Mise in visita in Cina e i colloqui con le compagnie della Repubblica Popolare. Ma nessun aggiornamento da Yang Yongqiang: «non ho ricevuto notizie dal quartier generale», si limita a commentare il manager.

L’INVESTIMENTO FA BENE A SEA. L’investimento di Air China fa bene anche a Sea. «È una grande soddisfazione che ci gratifica per la fiducia del vettore – ha aggiunto Aldo Schmidt, aviation business development e aviation marketing and traffic rights manager – in un anno che vede il traffico per la Cina aumentare dell’11%, e ancora di più su Pechino, al +19%. Dati che confermano la buona visione di Sea e del suo programma Chinese Friendly Airport, ideato pet accogliere al meglio i viaggiatori dalla Cina, e sono in linea con la crescita di quasi il 9% di passeggeri».

Il nuovo Airbus A350-900 di Air China è configurato in tre classi, 32 posti in Business, 24 in Premium Economy e 256 in Economy, per un totale di 312 posti.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Mariangela Traficante
Mariangela Traficante

Guarda altri articoli