Aiav presenta Office: «Semplifichiamo il lavoro delle adv»

Aiav presenta Office: «Semplifichiamo il lavoro delle adv»
26 giugno 15:25 2019 Stampa questo articolo

Nasce Office Aiav, un nuovo portale finalizzato a ottimizzare il lavoro dell’agente di viaggi. Praticamente un virtual assistant digitale che dovrebbe velocizzare il lavoro e alleggerire l’agente dal carico di tutte quelle piccole e grandi incombenze di back office.

La piattaforma, che sarà operativa tra poco più di un mese, è promossa da Aiav, l’associazione italiana agenti di viaggi, che oggi conta circa 1600 soci, e realizzata in collaborazione con Politecnico di Torino, Cna Piemonte e Dylog, società di servizi e soluzioni software.

«Questa piattaforma nasce dalla volontà di sostenere l’attività delle adv – ha commentato Fulvio Avataneo, presidente dell’associazione – Abbiamo constatato che gli impegni degli agenti sono sempre più pesanti, tra le varie incombenze fiscali, legislative e contrattuali, che portano a un forte sbilanciamento tra back office e front office. Una situazione che porta più costi e meno ricavi, ed è stata anche la causa di molte chiusure di agenzie».

Quattro le sezioni principali in cui sarà articolato Office Aiav. Un’area è dedicata a strumenti fiscali, legali e assicurativi, dove trovare modelli contrattuali, abusivismo e ricorsi, emissione e rinnovi polizze Rc e Fondo di Garanzia, gestione contabilità e listini paga. Per la parte Formazione e informazione in ambito tecnico, scientifico, strumentale, fiscale e giuridico, sono stati coinvolti fiscalisti, esperti di marketing, avvocati specialisti in ambito turistico che metteranno a punto piani formativi dai più elementari a quelli necessari per il conseguimento delle competenze del direttore tecnico. In seguito saranno integrati anche servizi di elearning.

Nella sezione Strumenti informatici si troveranno varie utility, protocolli di legge e sistemi gestionali di comparto; mentre l’area Opportunità comprende soluzioni commerciali e spazio per condivisione della progettualità e reti d’interesse.

«Abbiamo puntato molto sul gestionale – ha aggiunto Avataneo – perché non c’è agenzia che non debba fare i conti con queste incombenze e noi vogliamo arrivare a rendere disponibile tutto questo per gli agenti con modalità semplici».

Artefice della realizzazione dello strumento tecnologico è Dylog Italia Spa, forte di 27 anni di esperienza nei software gestionali e servizi dedicati al mondo delle agenzie di viaggi, hotel e ristoranti. «Il turismo è uno dei nostri pallini da sempre – ha detto Angelo Bianco, responsabile accordi gestionali del Gruppo – Il fascino dell’accordo con Aiav è di poter creare una sinergia tra questi tre settori che permetta di vendere il territorio, anche a livello internazionale». A questo proposito sono in via di implementazione altre due piattaforme b2b, dedicate all’incoming e all’outgoing, che saranno presentate in occasione della prossima edizione di Ttg Travel Experience a Rimini.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Maria Grazia Casella
Maria Grazia Casella

Guarda altri articoli