Aiav: «Finisce la carriera della truffatrice del travel»

by Redazione | 9 agosto 2018 13:23

Sembra arrivata al capolinea la lunga carriera di Anna Maria Ursillo, la truffatrice la cui attività era già stata denunciata da Aiav nel 2008 e nella cui rete – per anni – sono finiti in tanti: agenti di viaggi, hotel, tour operator, turisti e viaggiatori.

“La signora – si legge nella nota dell’associazione presidiata da Fulvio Avataneo – aveva assunto gli onori delle cronache dopo la segnalazione sul nostro sito in seguito ad alcune truffe ai danni di agenzie di viaggi a cui aveva dato acconti e mai saldato gli importi per l’acquisto di biglietti aerei. Ora, dopo anni di latitanza, la finta intermediaria è stata scovata a Madrid, dopo che se ne erano perse le tracce dal 2014”.

Su Anna Maria Ursillo pende una condanna a 5 anni di reclusione con ancora numerosi procedimenti aperti, e pare che la propensione alla truffa le abbia fruttato un patrimonio che si aggirerebbe intorno ai 5 milioni di euro.

«Ci auguriamo che la giustizia ora faccia il suo corso – dichiara Avataneo – E che questa storia possa costituire un precedente giuridico in modo da arginare un fenomeno che va tenuto sotto controllo».

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/aiav-finisce-la-carriera-della-truffatrice-del-travel/