Af-Klm, Salemi: «Con Delta più vantaggi per le agenzie»

Af-Klm, Salemi: «Con Delta più vantaggi per le agenzie»
19 ottobre 11:50 2018 Stampa questo articolo

Tutti insieme, con un’unica squadra commerciale che si va ad affiancare a quella di Alitalia, ma «senza sovrapposizioni». Air France-Klm e Delta rafforzano ulteriormente la joint venture nord-atlantica (di cui fa parte anche l’ex vettore di bandiera) e lanciano una nuova struttura vendite comune che semplificherà l’organizzazione commerciale nel nostro Paese.

«Ci presentiamo sul mercato con una solo team. In questo modo abbiamo adottato anche in Italia lo stesso modello della forza vendite che c’è nel resto d’Europa», dichiara Jérôme Salemi, direttore generale Air France-Klm East Mediterranean. La forza vendite di Air France-Klm e Delta in Italia è ora composta da 17 sales account manager, quattro sales manager e un’equipe di otto indoor sales, sotto la responsabilità di Nadia Azale, direttrice vendite per l’Italia.

«L’unione di tutta la squadra commerciale prevede che le agenzie di viaggi e le aziende sotto contratto avranno ora un unico punto di contatto per tutti e tre i vettori, in grado di offrire non solo supporto tecnico, ma piena assistenza per tutte le questioni che riguardano il prodotto, i servizi, i contratti e qualsiasi tipo di esigenza commerciale», aggiunge Salemi. Sul fronte del prodotto, l’Italia si conferma Paese strategico per il Gruppo franco-olandese, «il terzo dopo Francia e Olanda». Buone le reazioni anche rispetto all’introduzione, lo scorso aprile, del surcharge sulla prenotazioni via gds.

«Il mercato italiano ha mostrato interesse per la nostra decisione, attualmente siamo in trattativa con una quindicina di reti di agenzie italiane per dare loro la possibilità di utilizzare lo standard Ndc», (il primo annuncio in materia, dovrebbe riguardare l’accordo raggiunto con Welcome Travel, ndr).

Per quanto riguarda il network, la winter vedrà l’introduzione di una nuova frequenza da Malpensa (i voli giornalieri diventano 6), dopo che negli ultimi mesi sono state aperte le rotte per Parigi da Cagliari, Catania e Bari. All’insegna dell’espansione anche la rete di Klm, che durante l’inverno apre Catania e Cagliari. «Ritornano poi, i nuovi voli Joon da Napoli e Roma, con un aumento rispettivamente del 31% e del 23% della capacità», spiega il direttore generale Air France-Klm East Mediterranean.

Per la prossima estate decolleranno nuovi collegamenti Klm da Amsterdam verso e Boston e Las Vegas, una rotta da Parigi verso Quito di Joon e una nuova tratta sempre da Parigi verso Dallas con Air France. Confermati di tutti gli operativi, infine, per Delta. «Durante l’estate abbiamo registrato, in media, il 94% di load factor sulle nostre tratte dall’Italia», conclude Frederic Schenk, regional sales manager di Delta per l’Europa meridionale.

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli