Aeroporti italiani, Fiumicino capitale degli investimenti

Aeroporti italiani, Fiumicino capitale degli investimenti
15 Maggio 07:00 2018 Stampa questo articolo

Sarà di oltre 4 miliardi di euro il volume di investimenti previsti per alcuni aeroporti italiani in base ai contratti di programma varati nei mesi scorsi: è quanto emerge dal report pubblicato da Enac in questi giorni.

Nel dettaglio, a partire dal 2017 ed entro il 2021 sono stati attivati investimenti per 1 miliardo e 750 milioni di euro sull’aeroporto di Roma Fiumicino, a conferma del ruolo strategico svolto da questo scalo in ambito nazionale e consolidato anche a livello internazionale.

Nello stesso periodo sono previsti investimenti per 575 milioni di euro circa sull’aeroporto di Venezia Tessera, che conferma una forte crescita del traffico passeggeri (+7,7% nel 2017). Accanto a questi sono pianificati gli investimenti sull’aeroporto di Milano Linate, per circa 316 milioni di euro, e Milano Malpensa con 265 milioni circa per il periodo 2016-2020.

Per gli aeroporti con contratto di programma in deroga – sottoscritti con AdR per gli scali di Fiumicino e Ciampino, con Sea per gli aeroporti di Milano Malpensa e Linate, e con Save per Venezia – il rapporto tra investimenti programmati e livello di spesa effettivo è risultato pari al 63%, mentre per quelli soggetti al dl 133/2014 con contratti di programma ordinari, il rapporto si attesta al 64%. Per gli aeroporti che non hanno sottoscritto il contratto di programma, invece, sussistono rilevanti scostamenti, con limitati livelli di spesa.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore