Advanced booking, missione compiuta

Advanced booking, missione compiuta
16 maggio 14:08 2017 Stampa questo articolo

Anche quest’anno tutto lascia supporre che a fare la parte del leone nelle vacanze degli italiani sia ancora una volta quel Mare Italia che già 12 mesi fa aveva permesso a molti operatori di chiudere con il segno più l’annata. Ma quali saranno le novità di prodotto della stagione ormai alle porte? E come stanno andando le prenotazioni?

Lo abbiamo chiesto ad alcuni tra i principali player del mercato, a cominciare dalla nuova Valtur, che punta su resort sparsi per la Penisola, con attenzione particolare su Tanka Village in Sardegna e il Garden Calabria di Pizzo Calabro. «A fine aprile il tasso di occupazione medio delle nostre strutture è stato del 40% – racconta il chief commercial & marketing officer Jordi De Las Moras – con il picco raggiunto in Sardegna, dove ad esempio il Tanka Village supera il 60%».

Merito senza dubbio dell’advanced booking, con sconto del 30% sulla quota base per prenotazioni entro il 31 marzo e sconto del 20% per prenotazioni entro il 31 maggio, e la new entry della formula dei soggiorni brevi, che offre la possibilità di prenotare anche per uno o più giorni senza extra obbligatori. Nuova anche la flessibilità, con la quotazione a catalogo del soggiorno base e la possibilità di upgrade o di scegliere i diversi supplementi.

«Il comparto turistico italiano sta dimostrando forti segnali di ripresa sin dai primi mesi dell’anno», fanno sapere da Veratour, dove la leva della prenotazione anticipata continua a registrare l’interesse del mercato. E la conferma che il t.o. punti molto sullo Stivale arriva dall’ampliamento della programmazione tricolore, dove ai villaggi in Sardegna e Sicilia si aggiungono due novità assolute – entrambe da giugno 2017 – come il Veraclub Barone di Mare (Puglia) e il Veraclub Scoglio della Galea (Calabria).

«Investire nel nostro Paese è motivo di particolare orgoglio – dice Daniele Pompili, gm divisione villaggi – Puntare anche sull’Italia oggi è la scelta migliore: l’esperienza dei nostri quattro villaggi in Sardegna e di quello in Sicilia ci ha insegnato che possiamo garantire ai nostri clienti un’esperienza unica a breve distanza».

«Giugno e agosto, con le due settimane centrali, stanno andando molto bene, un po’ meno luglio». A dirlo è Ciro La Rocca, direttore vendite I Grandi Viaggi, che sintetizza così l’andamento del booking: «Sono in corso una serie di promozioni, dall’infant free al volo aereo a 100 euro, oltre all’applicazione della quota Diamond per le prenotazioni fino al 13 maggio».

Ma non è tutto: l’operatore punta anche su iniziative commerciali aggressive che riguardano i genitori single e i ragazzi che non pagano fino a 16 anni. E poi niente Iva sulle commissioni, e il restyling continuo dei villaggi. «Baia Samuele, Santa Giusta, Santa Clara e Marispica sono stati interessati da interventi su camere, spiagge e servizi vari», fa sapere.

Successo dell’advanced booking anche in casa Ota Viaggi che continua ad avere la Sardegna come destinazione di traino. «Ottimi risultati li abbiamo riscontrati, però, anche in Sicilia e Basilicata, superando in alcuni casi addirittura le nostre previsioni», ammette Massimo Diana, direttore commerciale. All’interno di una programmazione che può contare su circa 70 strutture, per il 90% a 4 stelle, poste in Toscana, nel Sud Italia, e nelle isole, la novità del 2017 si chiama Pollina Resort di Cefalù. Albergo storico della Sicilia, «che anche se chiuso da anni mantiene un appeal invariato, tanto da aver già esaurito le disponibilità per molte settimane». Sia sulla Sicilia, che sulla Sardegna, sono previsti pacchetti flessibili nave+soggiorno, che si aggiungono alla formula soggiorno+volo e transfer.

Segnali positivi arrivano anche da Bluserena, 7 villaggi mare sparsi tra Abruzzo, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia, con percentuali di incremento a doppia cifra rispetto allo scorso anno. «Oltre ad aver introdotto la nuova Camera Premium – spiega l’amministratore, Silvio Maresca – abbiamo arricchito la ristorazione, aggiungendo due ristoranti inclusi nel prezzo, con tavolo riservato per famiglia. Altra new entry, la presenza del pediatra e l’assistenza medica h24 in villaggio, con visite gratuite nello studio medico».

Eden Viaggi va incontro all’estate con l’apertura, in Sicilia, del nuovo villaggio Le Dune, «completamente rinnovato nella camere e nei servizi comuni, situato sulla costa nord dell’isola», dichiara Danilo Turletto, direttore business unit Eden Italia.

«Il villaggio è dislocato tra la vegetazione mediterranea e verdi giardini e ben si presta a rispondere alle esigenze di chi viaggia con bambini e ragazzi», sottolinea Matteo Pazzaglia, product manager Eden Viaggi.

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli