Accordo anticrisi tra Lufthansa e i sindacati

by Redazione | 12 Novembre 2020 10:16

Lufthansa e l’organizzazione sindacale tedesca ver.di hanno concordato un pacchetto iniziale di crisi il 10 novembre 2020 dopo intensi negoziati. Le misure, con un volume di oltre 200 milioni di euro, aiuteranno a superare gli effetti economici della crisi e si applicheranno principalmente al personale di terra di Deutsche Lufthansa AG, Lufthansa Technik AG e Lufthansa Cargo AG.

In totale, il pacchetto consentirà risparmi sui costi del personale fino al 50% in 2021, a seconda del totale delle ore lavorate. In cambio, Lufthansa offrirà protezione dell’occupazione per l’anno 2021, nonché programmi di pensionamento parziale e di licenziamento volontario. Inoltre, continueranno i colloqui sulle riduzioni a lungo termine del costo del lavoro per il periodo successivo al 1° gennaio 2022, quando la compensazione per lavoro ad orario ridotto non si applicherà più.

«Con questo pacchetto di crisi, abbiamo compiuto un primo passo importante verso la riduzione dei costi del personale di terra e possiamo evitare i licenziamenti forzati per il 2021. Tuttavia, non possiamo rallentare i nostri sforzi nel continuare a lavorare su misure di gestione delle crisi al fine di concordare buone soluzioni per i dipendenti dopo il breve termine del lavoro», ha affermato Michael Niggemann, Comitato esecutivo e Direttore delle risorse umane, affari legali e M&A di Deutsche Lufthansa AG.

Gli accordi che sono stati raggiunti richiedono ancora l’approvazione dei membri del sindacato ver.di.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/accordo-anticrisi-tra-lufthansa-e-i-sindacati/