Acceleratore Imprese, il progetto Cdp per sviluppare il capitale umano

Acceleratore Imprese, il progetto Cdp per sviluppare il capitale umano
21 Ottobre 11:08 2020 Stampa questo articolo

Il Gruppo Cdp introduce nuove misure a sostegno delle imprese – oltre ai supporti finanziari e alla ricapitalizzazione – in una fase particolarmente difficile per l’Italia, dettata dall’emergenza Covid-19, volte a sviluppare il capitale umano, nell’ottica di una cultura manageriale.

Avvia dunque le nuove piattaforme – Piattaforma Imprese e Digital Xcelerator – presentate a Roma durante in conferenza stampa online alla presenza del ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, dai vertici di Cassa Depositi e Prestiti, Giovanni Gorno Tempini e Fabrizio Palermo.

«Cassa Depositi e Prestiti, da oltre 10 anni, è impegnata nel supporto al tessuto produttivo, con una molteplicità di soluzioni che spaziano dal credito alle garanzie all’equity – commenta Tempini – Gli acceleratori rappresentano un ulteriore tassello della strategia per le imprese, che si è rafforzata negli ultimi anni e in particolare in occasione dell’emergenza Covid».

L’Acceleratore Imprese – rivolto alle aziende italiane con un fatturato tra i 25 e i 250 milioni di euro – è una piattaforma di servizi professionali per la crescita delle aziende ad alto potenziale, con l’obiettivo di fornire un supporto in termini di adozione di una cultura manageriale allineata alle best practice di mercato e di miglior utilizzo delle risorse per affrontare con maggiore solidità e flessibilità le imprevedibili sfide del contesto economico e sociale.

Cdp mette a disposizione delle aziende un team di professionisti in grado di fornire un servizio di consulenza personalizzata volta a individuare le direttrici prioritarie sulle quali costruire il percorso di sviluppo dell’impresa.

Sono stati individuati 40 servizi erogati da società di consulenza internazionali e primarie università italiane e articolati in quattro aree tematiche:

  1. Consulenza strategica, per definire e implementare piani strategici di crescita
  2. Selezione e formazione manageriale, per sviluppare e rafforzare le competenze professionali delle risorse chiave aziendali
  3. Trasformazione digitale, per ottimizzare i processi e ridurre i rischi connessi all’utilizzo di tecnologie digitali
  4. Tax & Legal, per migliorare la comunicazione finanziaria e ricevere supporto nella certificazione e nello scouting di finanziamenti agevolati.

Digital Xcelerator si rivolge invece alle start up italiane ed è la prima piattaforma di elearning gratuita per quelle esistenti e per chi vuole avviare la propria. Nasce per fornire percorsi di formazione gratuiti, finalizzati a fornire strumenti e tecniche adeguate a fronteggiare con successo le sfide in atto, acquisendo competenze di tipo imprenditoriale.

Fornisce corsi, strumenti e contenuti ad hoc per tutte le fasi dello sviluppo di un’impresa innovativa. In questo modo, soprattutto i founder di start up, potranno fruire di un piano di education completo, con materiali pensati per accompagnarli dalla fase della ideazione, alla crescita fino a quella di scale up e di espansione internazionale.

«Sono orgoglioso di poter annunciare il lancio dei nuovi acceleratori per le imprese, strumenti che permettono a Cdp di affiancarsi al mondo produttivo non soltanto come partner finanziario, ma come supporto strategico per lo sviluppo dell’impresa e del suo capitale umano – sottolinea l’ad Fabrizio Palermo – Il nostro intento è  offrire un approccio d’insieme, a 360°, che ponga al centro l’impresa e tutti gli aspetti della sua vita. Riteniamo che il supporto alla crescita e all’innovazione delle aziende italiane, cuore pulsante del nostro sistema economico, sia una priorità per lo sviluppo e la ripartenza del Paese. Con i nuovi strumenti ci muoviamo verso questo obiettivo, unendo l’esperienza di Cdp con le competenze delle migliori società di consulenza e con centri di formazione di eccellenza».

I servizi di advisory focalizzati sul potenziamento del capitale umano delle imprese, si affiancano ai tradizionali strumenti dei finanziamenti e dell’ingresso nel capitale di rischio. Un’offerta in grado di soddisfare a tutto tondo le esigenze di sviluppo delle imprese ad alto potenziale e delle start up, al fine di supportarne un percorso di crescita strutturato, in grado di rafforzarne la competitività e l’ingresso nei mercati internazionali.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli