Abu Dhabi, oltre 4 milioni di arrivi nel 2016

Abu Dhabi, oltre 4 milioni di arrivi nel 2016
16 Febbraio 13:55 2017 Stampa questo articolo

Secondo i dati raccolti da Abu Dhabi Tourism & Culture Authority e ufficializzati durante l’Overseas Offices Summit, il 2016 ha visto la capitale degli Emirati Arabi Uniti accogliere più di 4,4 milioni di arrivi, con una crescita dell’8% rispetto al 2015. Ben 12.031.628 le guest night.

«Questo risultato eccezionale dimostra un crescente appeal dell’Emirato a livello internazionale, così come il continuo successo nel posizionare Abu Dhabi come una destinazione globale di alto livello grazie alla possibilità di fare esperienze uniche», ha dichiara Saif Saeed Ghobash, direttore generale, Tca Abu Dhabi.

«I nostri mercati esteri principali continuano a perforare bene – ha aggiunto Ghobash – Anche nel 2017 saremo impegnati a espandere il nostro turismo facendo leva anche sul sostegno di partner cruciali per creare nuove opportunità per i visitatori internazionali e garantire i più elevati standard di ospitalità. Sia per il business che per il leisure».

A mantenere la posizione più importante per Abu Dhabi c’è l’India, con 323.388 hotel guest e una crescita del 15%. Poi spazio al Regno Unito, in seconda posizione, che ha registrato 238.167 visitatori. Chiude la Cina al terzo posto, in crescita del 31%, aiutata anche dall’ottenimento del visto all’arrivo in aeroporto. Tra i mercati europei, l’Italia ha chiuso il 2016 al terzo posto, dopo Uk e Germania, con 65.367 arrivi.

Riguardo all’incremento dei visitatori negli alberghi, considerevole in tutto l’Emirato, la città di Al Ain, ad esempio, ha visto un aumento in termini di arrivi e notti rispettivamente di 426.820 e 849.589.

Una crescita importante nel 2017, infine, è attesa nel segmento Mice e nel turismo crocieristico.

L'Autore