Abu Dhabi, ad aprile la terza edizione del Culture Summit 2019

Abu Dhabi, ad aprile la terza edizione del Culture Summit 2019
08 gennaio 15:28 2019 Stampa questo articolo

È giunta alla sua terza edizione il Culture Summit Abu Dhabi 2019, organizzato dal Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi (Dct Abu Dhabi) e in programma a Manarat Al Saadiyat dal 7 all’11 aprile. L’evento è in collaborazione con cinque partner culturali tra tavole rotonde, performance e workshop interattivi.

Tra questi ci sarà The Economist Events, che programmerà il flusso mediatico e fornirà competenze nel discutere questioni relative all’informazione e alle sue politiche; Unesco, per affrontare il ruolo del patrimonio tangibile e intangibile nel cambiamento sociale; la Royal Academy of Arts per curare e dirigere la parte artistica; il Museo e la Fondazione Solomon R. Guggenheim per esplorare come i musei possono modellare il futuro della cultura, e Google, per fornire spunti tecnologici decinati all’arte e riguardo i cambiamenti attesi nella cultura.

Mohamed Khalifa Al Mubarak, chairman di Dct Abu Dhabi, ha dichiarato: «Negli ultimi due anni, il Culture Summit ha attirato l’attenzione degli stakeholder globali in vari campi di consapevolezza culturale e sviluppo intellettuale. Diamo il benvenuto ai partner internazionali che sosterranno l’evento con la loro vasta conoscenza nei settori della cultura, delle arti, dei media, del patrimonio e dei musei, per promuovere il dialogo su come contribuire alla crescita delle società contemporanee in modo sostenibile».

Pierric Duthoit, branding sector lead in Google (Mena), ha aggiunto: «La tecnologia gioca un ruolo nel preservare la cultura diversificata del mondo, rendendola universalmente accessibile. Oggi, chiunque abbia una connessione Internet può girare il mondo ed esplorare virtualmente il patrimonio mondiale. Siamo entusiasti di partecipare al Culture Summit Abu Dhabi 2019, che mostra come il settore tech celebri la diversità e costruisca ponti tra le persone».

L'Autore