A Fondazione Cortina 2021 lo standard Iso di sostenibilità

A Fondazione Cortina 2021 lo standard Iso di sostenibilità
27 Novembre 11:46 2019 Stampa questo articolo

Dnv Gl ha rilasciato a Fondazione Cortina 2021 la certificazione di conformità allo standard internazionale Iso 20121:2012 per il sistema di gestione sostenibile delle attività di pianificazione e organizzazione delle finali di Coppa del Mondo di sci alpino 2020 e dei Campionati del Mondo di sci alpino che si terranno a Cortina d’Ampezzo rispettivamente dal 18 al 22 marzo 2020 e dall’8 al 21 febbraio 2021.

I mondiali di Cortina avranno luogo in uno dei siti Patrimonio dell’Umanità: le Dolomiti. L’obiettivo di questo percorso certificato verso la sostenibilità è quello di realizzare un evento di portata internazionale a basso impatto ambientale e ad alto valore per tutti gli attori coinvolti. A partire dagli atleti, passando per la comunità fino alle generazioni future.

Durante i 14 giorni di evento, i campioni di sci provenienti da 70 nazioni si contenderanno i 13 titoli iridati di discesa libera, superG, gigante, slalom, combinata alpina, team event e, per la prima volta, di parallelo individuale.

 

«L’ecosostenibilità e il rispetto dell’ambiente sono due dei pilastri su cui si fondano gli sforzi e le attività di Fondazione Cortina 2021. L’obiettivo è quello di portare benefici a lungo termine all’intera comunità», commenta l’amministratore delegato Valerio Giacobbi.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore