A Firenze torna TourismA con il workshop B2B Buy Cultural Tourism

A Firenze torna TourismA con il workshop B2B Buy Cultural Tourism
18 Febbraio 15:07 2020 Stampa questo articolo

Tutto pronto per la terza edizione del workshop B2B del turismo culturale Buy Cultural Tourism che il 21 febbraio vedrà i seller internazionali e i buyer incontrarsi al Palazzo dei Congressi di Firenze. Tra i seller saranno presenti enti del turismo di Croazia, Fiandre, Malta, Polonia, dmo, app e consorzi, come IDM Südtirol – Alto Adige, Visit Romagna, APT Rovereto Vallagarina, enti locali e territori di diverse regioni italiane, dalla Sicilia al Lago Maggiore, tour operator specializzati in turismo culturale, operatori incoming, residenze storiche, musei e parchi archeologici.

A seguire, sempre il 21 febbraio si svolgerà un altro appuntamento pensato per gli operatori professionali: il convegno “Fare turismo culturale oggi. Innovazione e best practice per gli operatori” organizzato da Ciset – Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica. La terza edizione del convegno è dedicata a “Il turismo dell’intangibile: esperienze e storie per valorizzare il patrimonio che non si vede” e come sempre diffonderà in anteprima a tourismA i dati e le tendenze del turismo culturale italiano con numerosi case study.

Buy Cultural Tourism si svolge durante tourismA – il salone archeologia e turismo culturale – in programma da venerdì 21 a domenica 23 febbraio 2020, giunto quest’anno alla sesta edizione. La manifestazione, aperta gratuitamente al pubblico, comprende uno spazio espositivo che ospita destinazioni, enti del turismo, tour operator, istituzioni museali, parchi archeologici, fondazioni, enti locali.

Le tre giornate di apertura di tourismA saranno dense di appuntamenti con i protagonisti più prestigiosi della cultura italiana che si succedono sul palco dell’Auditorium del Palazzo dei Congressi e nelle numerose sale che accolgono convegni, tavole rotonde e presentazioni.

Quest’anno, tra gli ospiti più attesi ci saranno il direttore della Galleria degli Uffizi Elke Schmidt, lo storico dell’arte Philippe Daverio, l’archeologo Giuliano Volpe, membro del Consiglio Superiore per i Beni culturali e paesaggistici del Mibact, lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, il geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi, il critico d’arte Vittorio Sgarbi, e come di consueto il celebre divulgatore culturale Alberto Angela.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore