A Boston arriva Yotel, l’albergo smart ispirato alla first class

A Boston arriva Yotel, l’albergo smart ispirato alla first class
10 agosto 07:00 2017 Stampa questo articolo

Yotel apre una nuova struttura a Boston che, così come per l’hotel a New York, reinventa gli elementi essenziali del lusso in spazi nuovi ed intelligenti, ridefinendo così il tempo dell’esperienza alberghiera del cliente: il tutto a prezzi molto competitivi.

Al piano terra, di fianco al Mission Control (la versione futuristica 24/7 del banco ricevimento tradizionale dell’albergo) c’é una Club Lounge con begli spazi disegnati per il co-working, pasti casual, meeting o semplicemente relax con una bevanda al bar, al termine di una giornata indaffarata. Ospiti e gente del posto possono godersi una colazione o un caffè prima d’immergersi nella città.

Le camere, 326, diciotto delle quali per portatori di handicap, sei First King e una Vip Suite, dispongono di uno SmartBed con lenzuola di lusso, docce ringiovanenti a pioggia, illuminazione regolabile rilassante, e smart tv facilmente collegabile ai dispositivi dell’ospite.

Ispirato agli standard dei viaggi aerei di prima classe, Yotel offre un’esperienza digitale enfatizzata: early check in e late check out a scelta e free super-fast wifi ovunque. L’albergo si trova nel cuore dell’Innovation District al 65 di Seaport Boulevard, con vista sulla Boston Harbor. L’hotel è facile da raggiungere con i mezzi pubblici, la Silver Line della metropolitana Mbta ha la fermata praticamente nel sottosuolo della struttura.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore