Travelport, giro di nomine per l’agency commerce in America e Emea

17 maggio 14:57 2018 Stampa questo articolo

Travelport annuncia un giro di poltrone per il suo team di agency commerce in America e Europa, Medio Oriente e Africa (Emea).

In America, Simon Ferguson diverrà managing director di Agency commerce per la regione che va dagli Stati Uniti, al Canada e all’America Latina. Ferguson sostituisce Bret Kidd, che occuperà un ruolo diverso in Travelport. Simon si trasferirà da Londra, dove attualmente si occupa dei paesi dell’Europa del Nord e risiederà ad Atlanta, in Georgia, dal 1° luglio. Simon si è laureato alla Sheffield University, ha ricoperto posizioni di rilievo nel settore della tecnologia per i viaggi e dei media già prima di unirsi a Travelport nel 2011. Nel 2017, il fatturato di Travelport nelle Americhe (del nord e del sud) e stato superiore ai 700 milioni di dollari.

In Emea, Damian Hickey prenderà il ruolo di managing director di Agency commerce a seguito della partenza di Rabih Saab dall’azienda a inizio 2018. Damian ricoprirà il ruolo dal 1° giugno, trasferendosi a Langley, nel Regno Unito, da Singapore, dove al momento è a capo del settore Air commerce di Travelport per la regione Asia-Pacifico. Damian lavora a Travelport dal 2012 sempre in ruoli manageriali. Si è laureato al Trinity College di Dublino ed è nel settore delle tecnologie per i viaggi da oltre vent’anni. Nel 2017, il fatturato di Travelport nella sua area è stato superiore a un miliardo di dollari.

Jason Clarke, managing director di Agency commerce ha commentato: «Vorrei ringraziare Bret per il contributo nelle Americhe in questi due anni e fare le mie congratulazioni a Damian e Simon per i nuovi ruoli. Leader del loro calibro continueranno a supportare le necessità dei nostri clienti in queste regioni chiave, migliorandone le prestazioni grazie a strumenti specifici e all’offerta differenziata di Travelport».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore