SGTour nell’associazione italiana turismo gay e lesbian

SGTour nell’associazione italiana turismo gay e lesbian
21 aprile 10:21 2017 Stampa questo articolo

SGTour, tour operator dedicato ai viaggi per la community di viaggiatori Lgbt italiani, si è associato a Aitgl, l’associazione italiana del turismo gay & lesbian, e ha acquisito il brand per i viaggi evento GBreak. Per sottolineare la nuova animazione che sarà protagonista a Rimini, dal 1 al 4 giugno, della prima edizione estiva del format, è stato cambiato anche il logo.

«Per SGTour la community viene prima di tutto – spiega il managing director Betty Pagnin – Abbiamo deciso di associarci a Aitgl per soddisfare e anticipare tutte le richieste e sostenere i diritti dei viaggiatori LGBT che con noi vivono o vivranno Gbreak, così come siamo iscritti alla World Youth Student and Educational Travel Confederation, l’associazione che difende i diritti dei viaggiatori in età studentesca, che portiamo in viaggio con gli ScuolaZoo Viaggi Evento».

Il valore economico del turismo Lgbt viene stimato a livello mondiale tra i 180 e i 197 miliardi di euro l’annoed è in continua ascesa. Il profilo del turista Lgbt italiano è caratterizzato da un alto livello d’istruzione e da un’elevata posizione lavorativa; in genere vengono effettuati più viaggi durante l’anno (in media due viaggi per un totale di nove giorni) e la spesa media di viaggio è superiore a quella degli altri turisti.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore