Russia 2018, online il portale turistico dei Mondiali

13 marzo 11:22 2018 Stampa questo articolo

La Russia ospiterà i Mondiali di calcio 2018, dal 14 giugno al 15 luglio. Il torneo, che tra le grandi assenti avrà l’Italia, sarà anche l’occasione per mostrare ai visitatori – attesi oltre 1 milione di turisti – le città che lo ospiteranno. E quindi: Mosca, San Pietroburgo, Kazan, Nizhny Novgorod, Saransk, Kaliningrad, Volgograd, Ekaterinburg, Samara, Sochi e Rostov sul Don.

Per aiutare gli ospiti a muoversi al meglio nel Paese, unendo il calcio con la storia e la cultura russa, è stato lanciato il portale Welcome2018.com, disponibile anche in inglese. Tra le varie sezioni come Transportation o Hotel reservations, c’è quella delle news, dove tra gli ultimi aggiornamenti è possibile trovare quello delle 32 strutture ricettive che ospiteranno le Nazionali coinvolte nella competizione mondiale, senza dubbio la più attesa a livello globale: tra quelle che hanno optato per Mosca, oltre ai padroni di casa prenotati al Novogorsk-Dynamo Training Base, ci sono l’Argentina, al Bronnitsy Training Centre, il Belgio, al Moscow Country Club, e la Francia, all’Hilton Garden Inn New Riga; tra i team ospiti di Sochi ci sono invece il Brasile, allo Swissôtel Resort Camellia, e la Polonia, allo Hyatt Regency; poi la Svezia, che ha preso il posto della nostra Nazionale, pronta a pernottare a Gelendjik, al Grand Hotel Kempinski.

E ancora, spazio ai consigli di viaggio: è online la top ten dei punti di interesse nei pressi di Mosca. Si può fare un salto al museo New Jerusalem, aperto nel 1920, oppure nella città di Volokolamsk, al Dmitrov Kremlin Museum o entrare in contatto con Gzhel, lo stile russo per la produzione della ceramica nato nell’omonimo villaggio e lavorato dal lontano 1802.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore