Rccl, Symphony raccontata da Michael Bayley

12 ottobre 08:35 2017 Stampa questo articolo

Tutto è pronto per il viaggio inaugurale della Symphony of the Seas, la nave più grande del mondo, ultima nata in casa Royal Caribbean International. La quarta gemella di classe Oasis, solcherà i mari da aprile 2018 con una crociera nel mar Mediterraneo tra Barcellona, Palma de Maiorca, Marsiglia, Civitavecchia e Napoli.

A illustrare le meraviglie di questo nuovo gigante dei mari è stato lo stesso Michael Bayley, presidente e ceo di Rccl, durante una videoconferenza con la stampa internazionale.

«Symphony of the Seas è una nave che coniuga design e alta tecnologia – spiega Bayley – Ha caratteristiche uniche come un’enorme spa, la Vitality Spa, ben 25 ristoranti, che vanno dalla cucina italiana ai tacos messicani, pronti a soddisfare tutti i palati e soprattutto divertimenti per grandi e piccini. Il nostro target chiave sono chiaramente le famiglie, per questo abbiamo a disposizione delle suite comunicanti dotate di accessori adatti ai bambini come le macchinette per i popcorn e i videogiochi».

Symphony, infatti, avrà una cabina privata per famiglie, la Ultimate Family Suite, una camera a due piani con uno scivolo che dalla camera da letto dei bambini arriva fino al salotto, una parete composta completamente di mattoncini Lego e un hockey da tavolo. Il balcone che avvolge la suite misura quasi settanta metri quadrati e ospita un tavolo da biliardo, una parete da arrampicata e un’ampia vasca idromassaggio, per un’impareggiabile vista sull’oceano.

La Ultimate Family Suite si estende su 125 metri quadrati e può ospitare comodamente una famiglia di otto persone con due camere da letto. Infine gli ospiti della suite avranno a disposizione il proprio Genie, un maggiordomo personale che si prenderà cura di ogni loro esigenza garantendo tutti i servizi e le dotazioni premium della Royal Suite Class.

A bordo gli ospiti troveranno 16 ponti che ospitano ogni tipo di intrattenimento, dal teatro da 1380 posti con spettacoli che arrivano direttamente da Broadway alle esibizioni di pattinaggio artistico e agli spettacoli acquatici, e numerose attività sportive, dalle piscine con i simulatori di onde, al campo di basket e pallavolo, alle parete per le arrampicate e ai tre scivoli con avvitamenti tra cui l’Ultimate Abyss, una discesa di ben 45 metri, la più alta che esista su una nave da crociera. Sarà inoltre attivo il servizio di mobile check in attraverso gli smartphone, la linea internet superveloce Voom, il Bionic Bar, un barman robot che servirà i cocktail con le braccia automatizzate, e perfino una Spa dedicata esclusivamente ai teenager. La nave potrà ospitare 5480 passeggeri e da novembre lascerà il Mediterraneo per dirigersi poi verso il nuovo molo di Miami, dove verranno inaugurate le crociere verso le destinazioni caraibiche come Portorico e le Isole Vergini.

«Vogliamo regalare un’esperienza incredibile – continua il presidente – e creare l’effetto che spinga a dire non voglio tornare più a casa. Offrire le migliori vacanze al mondo sulla nave più grande del globo».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Serena Martucci
Serena Martucci

Guarda altri articoli