Garden Sharing, nasce l’Airbnb del campeggio

12 settembre 11:36 2017 Stampa questo articolo

L’ospitalità alternativa e la sharing economy accolgono un nuovo player interamente dedicato ai campeggi e al turismo en plen air.  Il portale web www.gardensharing.it è  una piattaforma dove la domanda di spazi da affittare da parte dell’ospite di turno (guest) che vanno da giardini, agriturismi e masserie a camper o tende, si incontra con la sempre più articolata offerta del garden sharer, vale a dire corrispettivo dell’host di Airbnb. Garden Sharing contiene diverse informazioni sulle location e sui servizi accessori tra cui bagni e attrezzature per campeggiare anche solo pochi giorni.

«Abbiamo iniziato ai primi del 2017 – spiega Mauro Moroni tra gli artefici del portale insieme ad altri due ragazzi, Andrea Evangelista e Michele Crocetti – e siamo diventati operativi con il famoso concerto di Vasco Rossi di qualche mese fa a Modena, dove oltre 100mila persone provenienti dall’Italia e dall’estero sono confluite in questa piccola città emiliana e necessitavano di alloggiare. Grazie a  ModenaToday che ha pubblicizzato il nostro servizio, siamo riusciti a coinvolgere molti modenesi che si sono iscritti al nostro portale mettendo a disposizione le loro piazzole ed è partito tutto. Oggi abbiamo circa 300 iscritti e quasi 3.000 piazzole attrezzate e non».

E su come ovviare alle regolamentazioni in materia di soggiorni, Moroni spiega: «Ci sono disposizioni molto diversificate poiché dipendono dalle amministrazioni comunali. Noi invitiamo tutti a confrontarsi con le loro autorità territoriali. Ma non ci sono grossi problemi: stiamo comunque parlando di soggiorni brevi. Dipende poi dalla tipologia di colui che gestisce l’offerta di aree o camper: ci sono utenti privati, proprietari di case oppure gestori di agriturismi e masserie che mettono a disposizione spazi e servizi igienici».

Sul sito è possibile trovare anche sistemazioni alternative come case sugli alberi o tende glamour. I prezzi medi, invece, vanno dai 25 euro al giorno per affittare una tenda in Puglia ai 45 euro giornalieri per un camper sul lago di Garda.

Quella di Gardensharing è un’operazione che mira a coinvolger anche tutti quei proprietari di camper che lo utilizzano solo due, tre volte l’anno e per 30-40 giorni e possono affittarlo in altri periodi dell’anno, ammortizzandone così la spesa e i costi di manutenzione. La piattaforma, inoltre, ha vinto il Premio Marzotto come una delle 35 startup italiane più interessanti.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli