Operazione Egitto, Fiavet vola al Cairo

Operazione Egitto, Fiavet vola al Cairo
07 agosto 07:00 2017 Stampa questo articolo

Dopo la missione in Tunisia, ora tocca all’Egitto, destinazione che per anni ha trainato le vendite nelle agenzie italiane. Il presidente di Fiavet, Jacopo De Ria, vola in queste ore al Cairo per incontrare martedì mattina Mohamed Yehia Rashed, ministro del Turismo egiziano, per discutere di accordi e future strategie di promozione.

La riunione è stata promossa dall’ente del turismo egiziano, guidato in Italia da Emad Abdalla, e si inserisce nelle attività di collaborazione costante portate avanti da anni con i partner del mercato italiano, ovvero le associazioni e gli operatori turistici.

«Abbiamo accolto con favore l’invito da parte dell’ente – ha dichiarato De Ria ­– Siamo contenti di poter incontrare e discutere con il ministro in rappresentanze delle adv italiane, considerate da sempre un mercato molto importante per l’Egitto».

Di recente, la destinazione ha registrato segnali di ripresa dai mercati europei. Tanto da quello italiano, dove sono aumentati i passeggeri sui voli in partenza per l’Egitto, ma soprattutto dalla Francia che ha fatto registrare a fine giugno una crescita delle prenotazioni del 367%.

L'Autore