Nove milioni in viaggio per il ponte del 2 giugno

Nove milioni in viaggio per il ponte del 2 giugno
31 maggio 15:30 2017 Stampa questo articolo

La stagione dei ponti tira la volata all’estate grazie ai numeri in crescita e un rinnovato ottimismo per il prossimo weekend del 2 giugno. È questo il resoconto dell’indagine previsionale dei flussi turistici condotta da CST (Centro Studi Turistici) per Confesercenti su 1.819 operatori della ricettività, sia alberghiera che extra-alberghiera.

Proprio le previsioni per il ponte del 2 giugno sono all’insegna dell’ottimismo, con oltre 9 milioni di presenze stimate, in crescita del 2,9% sullo scorso anno per un giro d’affari di oltre 1 miliardo di euro.

La maggior parte delle presenze si concentrerà soprattutto nel sistema ricettivo ufficiale (oltre 6 milioni) ai quali si aggiungono i circa 3 milioni in altre strutture (affitti, case di proprietà, ostelli religiosi). Gli stranieri (oltre +3,5%) sono il motore della crescita, ma si registra un aumento anche del flusso di italiani (+2,5%).

Successo per le località lacuali e marine che ottengono ottimi feedback sia dalla domanda italiana sia dai mercati esteri, anche se i visitatori stranieri sono attratti maggiormente dalle città d’arte.  In questo caso l’analisi di CST ha preso in considerazione anche i dati resi disponibili dalle più diffuse Olta, sempre per il periodo del ponte del 2 giungo.

Nelle località balneari il tasso di occupazione delle camere disponibili online è superiore al 90%, per le località dei laghi il margine si aggira intorno all’85%. Tra l’80 e l’85%, invece, il dato relativo alle città d’arte. A Roma risultano già riservate l’83% delle stanze rese disponibili sui portali web, mentre Liguria e Toscana sono le regioni che registrano le percentuali più elevate di camere già prenotate, con un tasso di occupazione intorno al 90%. Seguono Campania (86%), Friuli e Veneto (entrambe all’84%).

Il Centro Italia sconta, invece, gli effetti del sisma con Molise e Abruzzo che registrano il 58% e il 59% di occupazione e si piazzano agli ultimi posti tra le regioni.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore