Malta targata Kuda Travel: parola d’ordine cultura

Malta targata Kuda Travel: parola d’ordine cultura
18 maggio 10:34 2017 Stampa questo articolo

C’è tanta Malta nella programmazione 2017 del tour operator Kuda Travel che ha presentato la sua programmazione dedicata all’isola del Mediterraneo. Un investimento in termini di offerta, in attesa di moltiplicare le proposte per il 2018, quando La Valletta sarà Capitale Europea della Cultura.

Il t.o. di Roma, in collaborazione con l’ente del turismo e con l’Ambasciata, ha accompagnato gli agenti di viaggi della Capitale a visitare la mostra, prolungata fino a luglio, Mediterraneo in chiaroscuro, Ribera, Stomer e Mattia Preti da Malta a Roma, curata da Alessandro Cosma e voluta dall’ambasciatore della Repubblica di Malta, Vanessa Frazier, e dal direttore di Palazzo Barberini, Flaminia Gennari Santori.

«La carta vicente della destinazione è il mix  di mare, spiagge e cultura – ha sottolineato Claude Zammit Trevisan, direttore dell’ente del turismo di Malta in Italia, che ha collaborato con l’operatore romano all’organizzazione dell’incontro con gli adv – E la capitale, La Valletta, tra qualche mese sarà sulla ribalta internazionale con con un ricco calendario di spettacoli ed eventi culturali».

E proprio le proposte culturali rappresentano il valore aggiunto della programmazione di Kuda, come spiega Livia Nardone, responsabile commerciale: «Di fatto la nostra offerta è destagionalizzata, con un ventaglio di proposte valide tutto l’anno, grazie a eventi come il Birgu Festival o il seguitissimo Festival dei Fuochi d’Artificio. Inoltre, proprio in vista del 2018, abbiamo intenzione di arricchire le offerte con nuove opportunità di visita, sempre puntando molto sui temi culturali».

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli