L’evoluzione del traghetto: servizi e prezzi dinamici

L’evoluzione del traghetto: servizi e prezzi dinamici
13 giugno 07:00 2018 Stampa questo articolo

Prende il via la stagione dei traghetti, con i big player che cambiano e, al tempo stesso, rafforzano l’offerta: si va da Grimaldi Lines a Navigazione Libera del Golfo, tra nuovi collegamenti, nuove unità – tra cui anche una ecosostenibile – e promozioni per l’estate 2018.

Grimaldi Lines. È di 25 collegamenti settimanali l’offerta di Grimaldi Lines per l’estate 2018. Un’offensiva operativa senza precedenti per la compagnia che garantisce due partenze giornaliere da Livorno e Civitavecchia per Olbia; nuovi servizi come la Salerno-Catania che diventa annuale (affiancandosi ai servizi già operati da Livorno e da Salerno per Palermo); il rafforzamento dei servizi sulla Grecia, dove accanto alle tratte confermate da Brindisi, Ancona, Venezia per Patrasso e Igoumenitsa, è partito lo scorso 1° giugno il collegamento da Brindisi per Corfù, isola che dal 15 luglio al 16 settembre si potrà raggiungere anche da Venezia e Ancona.

Ci sono, poi, le novità delle navi gemelle Cruise Bonaria e Mykonos Palace, che vanno ad aggiungersi sulla Sardegna alla Cruise Olbia e alle ammiraglie Cruise Roma e Cruise Barcelona: due nuove unità di Grimaldi Lines costruite nel 2001 ed entrate in flotta dopo un accurato intervento di restyling. Per Francesca Marino, passenger department manager della compagnia, «si tratta di scelte strategiche, ma anche di forti investimenti sulla flotta, come dimostra la ristrutturazione delle ex navi Tirrenia e la crescente cura nell’assistenza a bordo ai clienti». Positiva la risposta del canale agenziale, «grazie anche alla variabile interessante del pricing modulare. Così come viene apprezzato il fatto che la compagnia ha reso tutto commissionabile, inclusi i diritti fissi, oltre ovviamente alle over commission. È un sistema premiante che la filiera dell’intermediazione gradisce molto. Confermati, poi, la scontistica per le adv e l’upgrade a bordo: dettagli importanti per ottimizzare il nostro costante rapporto con le agenzie». Sempre più presente, inoltre, Grimaldi Tour Operator, «un brand affidabile che su Sardegna, Sicilia, Spagna e Grecia offre soggiorni in formula nave+hotel, che permettono di abbinare al viaggio rilassanti vacanze al mare», conclude Marino.

Gnv. Molti servizi, pricing dinamico e attenzione continua al trade. È la formula magica di Gnv – Grandi Navi Veloci, che registra un +40% sulla Sardegna (il collegamento Genova-Porto Torres andrà avanti fino a settembre 2018) rispetto al 2017 «Abbiamo pensato a una serie di iniziative per ottimizzare la ristorazione di bordo: carte prepagate, la possibilità di acquistare la “pensione completa” e l’offerta di tre diverse tipologie di menu in prevendita», racconta Giulio Libutti, head of sales della compagnia. Sul fronte tariffario, il pricing dinamico viene deciso con 12 mesi di anticipo, offrendo fin da subito promozioni su tutti i collegamenti. «Oltre alle promo, abbiamo lanciato nel 2016 l’opzione Prevendita, che consente ai propri clienti di opzionare il biglietto versando il 20% del totale, tasse incluse, e concludere la procedura d’acquisto 30 giorni prima del viaggio, saldando il restante 80% dell’importo tramite l’agenzia o il contact center».

Tra le offerte attualmente in vigore, ci sono gli sconti attivi fino al 20% sulla Sicilia; il rilancio della linea Napoli-Termini Imerese e l’intensificazione dei notturni Civitavecchia-Palermo, con riduzionidel 25%. Entro il 14 giugno, poi, vale la promozione Bambini Gratis per la Sardegna (per viaggi fino al 31 luglio, i bambini in cabina o suite non pagano le tasse e hanno la quota base del biglietto assolutamente gratuita). Per quanto riguarda le agenzie, fino al 31 ottobre, i dettaglianti possono registrarsi e accedere al sito dedicato www.piubravipiubuoni.gnv.it, partecipando e rispondendo a quiz inerenti al mondo Gnv. In palio, buoni Amazon da 300 euro al Super Premio finale da 5.000 euro.

Amatori. Nuovo incarico per Amatori, storico agente portuale della compagnia di bandiera croata Jadrolinija ad Ancona, che ha ricevuto l’incarico anche per il porto di Bari. «Siamo molto contenti – dice Corrado Ceccarelli, responsabile sviluppo del Gruppo – la compagnia riconosce così il valore del nostro lavoro di oltre venti anni». Per gestire biglietteria e check in a Bari Amatori ha incaricato l’agente Titi Shipping, «nostro partner storico perfettamente attrezzato e radicato sul territorio». Jadrolinija collega con una cinquantina di unità tutta la costa croata da Rieka (Fiume) fino a Dubrovnik, toccando anche tutte le isole.

Tre unità – MarcoPolo, Dubrovnik e Zadar – sono dedicate all’Italia con tre linee: Ancona-Zara stagionale, fino a sette corse a settimana tra giugno e settembre; Ancona-Spalato-Hvar, annuale, fino a quattro corse a settimana; Bari-Dubrovnik, stagionale, fino a sei volte a settimana da marzo a ottobre. «Siamo contenti dei primi 4 mesi – prosegue Ceccarelli – registriamo una crescita del 10% sui volumi di prenotato.

Al momento, è in corso una promozione che sconta le tariffe di quasi il 35%, ma non registriamo modifiche significative sui comportamenti di acquisto dei nostri clienti». Infine c’è l’ampia scelta di vacanze costruite con Jadrolinija da Amatori Tour Operator: dalla casa vacanze al 5 stelle lusso, sul mare e in tutta la Croazia.

Navigazione Libera del Golfo. La storia del mare in un acronimo: Nlg, che sta per Navigazione Libera del Golfo, la compagnia che da oltre 80 anni opera collegamenti nel Golfo di Napoli, in particolare con Capri, la Penisola Sorrentina, la Costiera Amalfitana e, nell’Adriatico con le isole Tremiti. Oggi la società è gestita dalla Famiglia Aponte. L’avventura partì nel 1953 con le motonavi Italia e Linda. Nel 1981, quando fu costituita la società come la conosciamo oggi, prese il via una profonda trasformazione. Vennero acquistati moderni monocarena con propulsione idrogetto, al posto delle vecchie motonave.

Quest’anno la flotta si è arricchita di due moderni catamarani: lo Zenit, destinato alla nuova linea Vieste-Isole Tremiti, e il Ponza Jet, con cui sono stati avviati nuovi collegamenti anche per le Isole Pontine: le linee Terracina-Ponza e Terracina-Ventotene. Oggi la flotta conta 10 monocarena veloci e due catamarani Dsc, più tre motonavi storiche: Santa Lucia Luntana, Patrizia e Ala, testimonianza dell’antica tradizione marinara.

Traghettilines. Per tutto il 2018, chi ha prenotato e chi prenoterà su Traghettilines il proprio passaggio-mare per la Sardegna potrà ottenere sconti e agevolazioni per alcune tra le attrazioni turistiche dell’Isola. Attività adatte a tutti i gusti: trekking, snorkeling e mountain bike nel Parco dell’Asinara, visite guidate alle calette del Golfo di Orosei, viaggi nel tempo e nello spazio nei Parchi Natura e divertimento tra gli scivoli di uno dei parchi acquatici più importanti dell’Isola.

“Vogliamo invitare i turisti a scoprire altri aspetti della Sardegna, oltre il mare, e a fargli vivere una vacanza fatta di esperienze uniche, divertimento e relax. Acquistando il biglietto del traghetto sul nostro sito, il cliente riceverà per email i coupon delle attrazioni turistiche convenzionate, con sconti sull’ingresso a parchi divertimenti e parchi tematici, escursioni e molto altro”, informa l’azienda.

Ellade Viaggi. L’estate 2018 di Ellade Viaggi è iniziata con il restyling del booking online. «Con l’aumento dei porti gestiti – spiega l’ad Nicola Rubaudo – il menu a tendina non era più idoneo, abbiamo optato per la ricerca assistita simile a Google: digitando le prime lettere del porto vengono proposte varie alternative.

Sul fronte del prodotto abbiamo aggiunto i collegamenti fra Spagna, Marocco e Isole Canarie di Navieras Armas, quelli fra Ibiza e Formentera di Trasmapi e quelli fra Algeciras e Tanger Med di Africa Morocco Link». Buono il trend delle prenotazioni, in crescita soprattutto su Grecia e Albania.

Caronte & Tourist. Da gennaio 2019 Caronte & Tourist schiererà sullo Stretto di Messina la nave ecosostenibile Elio, dedicata all’imprenditore napoletano Elio Matacena che fondò Caronte Spa. Sarà il primo traghetto nel Mediterraneo a doppia propulsione a gas e ospiterà 300 vetture e circa 1.000 passeggeri.

«È una scelta responsabile e ben ponderata – ha dichiarato alla stampa Calogero Famiani, direttore generale C&T – La società sta investendo capitali per accrescere e migliorare la flotta, consegnando entro due anni altri mezzi destinati allo Stretto e alle isole minori».

L'Autore