La Cina formato 3D di Mistral Tour

La Cina formato 3D di Mistral Tour
23 marzo 07:00 2017 Stampa questo articolo

A Milano la proiezione tridimensionale in esclusiva e in anteprima di Mistral Tour dedicata al Paese del dragone, un territorio in costante evoluzione e cambiamento, in collaborazione con Air France Klm. Servizi fotografici in 3D, che permettono allo spettatore di immergersi in modo emozionale e dinamico in una delle più importanti destinazioni del tour operator del Gruppo Quality, la cui programmazione di viaggi in Cina risale al 1976, anno in cui il fondatore Stefano Chiaraviglio organizzò il primo volo charter da Torino per Pechino.

«Una Cina che nell’arco di questi anni ha vissuto e sta vivendo un profondo cambiamento, fatto di rinnovamento sì, ma senza dimenticare le proprie origini e tradizioni, fortemente presenti ancora oggi nel Paese – ha sottolineato Marco Peci, direttore commerciale di Quality Group – Una destinazione non scontata, anzi, decisamente inusuale, perché accanto alle mete più classiche si è puntato, per la realizzazione del servizio 3D, al lifestyle, ai giovani, al senso del divenire continuo e inarrestabile, ai nuovi e avveniristici palazzi, simbolo di una nuova Cina, che si è finalmente aperta al mondo».

Oggi la Cina è cambiata ed è diventata una meta turistica sempre più frequentata e ambita. «Non è cambiata invece la passione di Mistral Tour per questo Paese, anzi. L’operatore è un punto di riferimento del mercato sulla Cina, proponendo ogni anno dei tour in tutto il Paese, includendo anche località poco conosciute ai più ma di grande e inesauribile fascino», ha dichiarato Michele Serra, presidente di Quality Group.

Da marzo fino a febbraio 2018, tutti i viaggi di gruppo del tour operator prevedono due partenze la settimana, ogni sabato e lunedì, per un totale di 104 partenze all’anno. «Sono tutti viaggi studiati e verificati sul posto, grazie a uno staff dedicato molto preparato e qualificato e a un ufficio proprio a Pechino aperto 24 ore su 24, che assiste tutti i viaggiatori, monitora hotel e servizi e seleziona e forma le migliori guide disponibili».

Una destinazione per tutti
Chi viaggia verso la Cina è un viaggiatore eterogeneo, difficilmente clusterizzabile, alla ricerca di natura, cultura e storia. Quest’anno la Cina di Mistral Tour punta a raggiungere però nuovi target con una serie di itinerari della linea QSmart, ideali per tutte le tasche e per chi ama viaggiare in modo indipendente, che completano la vasta scelta di proposte di viaggi di gruppo in esclusiva sul mercato, con partenze sempre garantite e guide in italiano.

«L’obiettivo – ha precisato Serra – è di intercettare nuovi target, offrendo un prodotto valido e garantito ma a un prezzo più leggero, come nella sezione Cina in libertà, ideale per un pubblico giovane. Fiore all’occhiello di queste proposte è l’itinerario QSmart Caleidoscopio cinese, di 13 giorni: una formula rivoluzionaria, che combina alcune comodità dei viaggi di gruppo con la libertà dei viaggi individuali».

Tante le proposte di viaggi di gruppo in esclusiva: Triangolo Imperiale, 9 giorni tra Pechino, Xi’An e Shangai, Cina Classica di 15 giorni con visita di Pechino, Xi’An, Guilin, Hangzhou, Suhzou, Tongli, Shangai e Hong Kong, ideale per chi visita per la prima volta il Paese.

Novità di quest’anno, Il cuore della Cina, è un itinerario di 14 giorni tra le classiche mete come Pechino, Xi’An, Guilin e Shangai fino alla provincia di Shanxi per visitare Taiyuan, il parco di JingCi con le antichissime statue di terracotta e a Pingyao, dove si può ancora osservare la Cina dei mandarini delle tradizioni confuciane. Nuovo anche Alla corte del figlio del cielo, tour di 15 giorni che prevede un’escursione alle Montagne Gialle e al villaggio di Hongcun, dalla forma di bue e le sue 150 residenze, che risalgono alle epoche Ming e Qing e sono tra le più suggestive della Cina.

Più collegamenti verso la Cina
Il Paese del dragone è facilmente raggiungibile dall’Italia con collegamenti operatati dal gruppo Air France Klm, partner di Quality Group. «Siamo la prima compagnia aerea europea in termini di offerta dall’Europa alla Cina con 90 voli settimanali in partenza dagli hub di Paris-Charles de Gaulle e Amsterdam-Schiphol e coincidenze dai maggiori aeroporti italiani», ha precisato Orietta Barberis, sales representative Air France Klm.

Le destinazioni servite nella Grande Cina sono nove: Pechino, Chengdu, Canton (Guangzhou), Hangzhou, Hong Kong, Shanghai, Taipei, Wuhan e Xiamen. Inoltre, grazie alla partnership con le compagnie aeree cinesi China Southern Airlines, China Eastern Airlines e Xiamen Airlines, il gruppo franco-olandese propone fino a 132 voli a settimana diretti in Cina.

Barberis, infine, ha annunciato che a partire dal 26 marzo Air France Klm comincerà a volare anche da Milano Malpensa oltre che da Linate verso Parigi e Amsterdam. Inoltre, per la stagione estiva rafforzerà la sua presenza in Italia con più collegamenti da Milano e da Roma e due nuove rotte, Catania-Amsterdam e Cagliari-Amsterdam.

L'Autore

Silvia Pigozzo
Silvia Pigozzo

Guarda altri articoli