Kel 12 e Silversea lanciano l’expedition di lusso

Kel 12 e Silversea lanciano l’expedition di lusso
17 marzo 11:50 2017 Stampa questo articolo
Email this to someoneTweet about this on Twitter4Share on Facebook117Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0

Festa grande a Roma con Kel 12 che insieme a oltre 200 clienti-viaggiatori ha festeggiato la apertura del suo Salotto del viaggio a Piazza Cavour e la partnership con Silversea, la compagnia di crociera specializzata in viaggi d’alta gamma con navi di lusso, con una serie di pacchetti ispirati all’expedition-up level.

Per illustrare questa partnership sono stati già panificati dei roadshow per le agenzie di viaggi durante i quali a bordo delle navi Silversea verranno presentati i prodotti Kel12. Incontri che verranno organizzati probabilmente a Venezia, Ravenna, Civitavecchia, Portofino e Montecarlo, entro l’inizio della stagione estiva.

L’amministratore delegato di Kel 12, Gianluca Rubino, ha spiegato: «Abbiamo aperto questa sede perché vogliamo sviluppare molto il traffico sulla capitale, grazie anche al supporto delle agenzie di viaggi che intendiamo consolidare. Con questo evento, al quale partecipano i clienti fidelizzati, i migliori viaggiatori di Kel12 e di Silversea, vogliamo condividere questa nuova partnership presentando anche quattro inedite offerte che abbiamo studiato per avviare al meglio questa collaborazione.  Noi come marchio di riferimento per viaggi culturali e spedizioni, ed ora orientati al mercato del lusso e Silversea come marchio identificativo di una certa tipologia di crociere luxury ma che ha sviluppato anche il segmento expedition».

Infatti, come ha sottolineato Alessandra Cabella, sales manager per Silversea: «Con questa intesa creiamo dei pacchetti e trasferiamo il know how di Kel 12 sui viaggi con l’esperto a bordo delle nostre navi, con rotte iconiche, particolari, seguendo la filosofia del loro stile viaggio improntato all’esplorazione».

Iprimi 4 pacchetti combinati Kel 12-Silversea, prevedono viaggi di piccoli gruppi con imbarco a bordo con le piccole lussuose navi Silversea: metà dei pacchetti dedicati al segmento expedition e metà alla flotta classica per due tipologie di clienti diverse. Per il viaggiatore dinamico proponiamo due viaggi, uno in Artico e uno alle Galapagos, accompagnati dagli esperti Kel12 e due viaggi molto iconici in Cina, Giappone e Corea e un viaggio a Maldive, Sri Lanka con una toccata sull’India.

La partnership comunque, a parte i quattro pacchetti personalizzati, si estende anche a tutta la programmazione Silversea: nel senso che ai viaggi Kel12 potranno essere costruite delle estensioni a bordo delle navi Silversea. Sostanzialmente i due t.o. hanno un target molto simile e infatti il messaggio rivolto alle agenzie di viaggi è proprio quello di identificare dei prodotti con un unico brand all’insegna dell’expedition di lusso.

Per sintetizzare l’operazione messa in atto dai due operatori, viene lanciato il concetto di viaggio esplorativo con un lifestyle mirato al target di lusso al quale intende rivolgersi. «Il nostro viaggiatore – ha precisato Cabella – vuole l’avventura, l’esplorazione pura, ma anche il comfort, un’assistenza adeguata e una cucina di alto livello. Vuole tornare ad avere il controllo del suo tempo libero, della sua privacy. E questo secondo noi è il vero lusso nel viaggiare. Non a caso Silversea sta investendo 30 milioni di dollari per il restyling di una nostra nave, la Silver Cloud, che avrà una versione expedition».

E sul nuovo concetto di viaggio fortemente voluto da Kel12-Silversea, anche Rubino ha aggiunto «Il lusso del viaggio, oggi, è arrivare in luoghi remoti, spesso inaccessibili alla massa, con un livello di servizio adeguato al pricing. È il concetto di expedition, ovvero raggiungere luoghi in un certo modo, senza rinunciare alle esperienze vere ed all’assistenza di guide esperte».

Inizia dunque una nuova stagione operativa dopo un 2016 che per Kel 12 ha significato un incremento di fatturato del +16%, con vendite boom sulla Namibia e Giappone, e molto positive per alcune destinazioni a sorpresa come l’Islanda  e il centro-sud America, mentre per quest’anno ci sono segnali incoraggianti sull’Iran.

 

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli