“Frida Kahlo. Oltre il mito” arriva al Mudec di Milano

“Frida Kahlo. Oltre il mito” arriva al Mudec di Milano
12 gennaio 07:00 2018 Stampa questo articolo

«Mi consideravano surrealista ma non è vero. Non ho mai dipinto sogni. 
Quel che ho raffigurato era la mia realtà». Passione politica, amorosa, artistica: tre strade curvilinee percorse da Frida Kahlo, pittrice messicana, le cui opere saranno in mostra al Mudec di Milano dal 1° febbraio al 3 giugno 2018. Un’occasione unica per ammirare in un unico luogo, per la prima volta da quindici anni, tutte le opere provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection.

Frida Kahlo. Oltre il mito è un progetto espositivo frutto di sei anni di studi e ricerche, reso possibile dall’impegno del suo curatore Diego Sileo in Messico e dai documenti inediti rinvenuti nell’archivio di Casa Azul, svelati nel 2007. Una mostra che indaga il personaggio di Frida a partire da quattro tematiche principali, che scandiranno il percorso: la Donna, la Terra, la Politica e il Dolore.

Appuntamento, poi, con il Festival della cultura messicana, che accompagnerà la mostra coinvolgendo i visitatori del Mudec in attività e laboratori per bambini e adulti, atelier di pittura e tessitura con artisti messicani alla scoperta del colore e della bellezza della natura, rappresentata nelle opere di Frida Kahlo.

Per alloggiare a Milano, Space Hotels suggerisce una serie di strutture nella “Milano più vera”: Andreola Central Hotel (da 119 euro a notte); Hotel Dei Cavalieri Milano Duomo (da 199 euro); Hotel Des Etrangers (da 109 euro); Hotel Gran Duca di York (da 187 euro); Hotel Spadari al Duomo (da 280 euro).

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore