Federalberghi Roma: arriva Besafe, la tariffa con assicurazione

Federalberghi Roma: arriva Besafe, la tariffa con assicurazione
14 giugno 11:21 2018 Stampa questo articolo

Si chiama Besafe Rate ed è la tariffa che garantisce un soggiorno con copertura assicurativa inclusa, presentata durante la 68° Assemblea annuale di Federalberghi Roma all’Hotel Aldrovandi Villa Borghese. Una tariffa utile agli utenti e agli imprenditori, che si differenzia rispetto ad altre promozioni offrendo un valore aggiunto rispetto alle tariffe pubblicate sui portali online, consentendo all’albergatore di disintermediare.

Ma è anche tempo di bilanci per Federalberghi Roma. Secondo i dati Ebtl, presentati nel corso dell’Assemblea, dopo che il 2017 si era chiuso a +2,75% arrivi e +2,34% presenze negli esercizi alberghieri di Roma, aprile 2018 conferma la crescita in atto con un +2,76% di arrivi e un +2,58% di presenze. Un trend positivo che non si traduce però in redditività.

Per il pesidente dell’associazione Giuseppe Roscioli, «nonostante il segno più, il turismo alberghiero romano cresce meno di altre realtà nazionali, come Milano, perché il dilagare dell’abusivismo ricettivo costringe gli albergatori a tenere basse le tariffe, mentre i costi lievitano. Così, la ricchezza prodotta dal settore a favore dell’economia locale non si distribuisce sulle attività che la generano».

«Un problema – ha ricordato Roscioli – già riconosciuto dal (quasi, ndr) neo-ministro del Turismo Gian Marco Centinaio, che ha definito l’abusivismo un fenomeno abnorme e patologico, su cui è necessario intervenire subito. L’augurio è che la delega a Centinaio possa preludere a una difesa del settore e a un’azione di promozione unitaria del sistema-Paese e delle sue eccellenze».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli