Ecco il primo hotel al mondo con Google Home in camera

11 maggio 07:00 2018 Stampa questo articolo

Si chiama Mr Spring il primo maggiordomo virtuale a disposizione degli ospiti. È il dispositivo Google Home che per la prima volta approda nelle camere d’albergo e precisamente all’hotel Vulcano di Arona, sull’isola di Tenerife in Spagna.

La catena spagnola Spring Hotels è la prima al mondo a inserire nelle proprie stanze il dispositivo Google Home, applicando così l’intelligenza artificiale alla personalizzazione dell’esperienza del cliente.

Mr Spring è uno strumento unico per offrire un servizio più in linea con le esigenze e gli interessi di ogni cliente senza invadere la privacy, e fa parte di un piano di investimenti della catena alberghiera ad Arona per implementare i servizi per i turisti.

Già operativo e disponibile senza costi aggiuntivi 24 ore al giorno su 154 delle 371 camere dell’hotel Vulcano, Mr Spring comunica con i clienti a voce tramite il dispositivo Google Home e fornisce informazioni generali sull’albergo e le prenotazioni di servizi come Spa, riproduzione musicale tramite smart tv o controllo domotico della stanza. In aggiunta, prevede le funzioni standard di Google come sveglia, informazioni meteo, traduttore e informazioni specifiche sulla destinazione. L’idea è implementare Mr Spring nei tre stabilimenti (quindi anche Arona Gran hotel e Bitácora) della catena prima della fine dell’anno.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli