Direttiva Ue, Fiavet: “Governo incontri le associazioni”

Direttiva Ue, Fiavet: “Governo incontri le associazioni”
17 marzo 13:55 2017 Stampa questo articolo
Email this to someoneTweet about this on Twitter2Share on Facebook27Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0

Pressing di Fiavet sul governo sul tema della direttiva Ue sui pacchetti turistici, che dovrà essere recepita dall’Italia, così come dagli altri Stai membri dell’Unione europea, entro il 31 dicembre.

In occasione di un seminario tecnico, nella sede di Confcommercio, a cui sono hanno preso parte anche l’Ectaa, l’associazione europea delle adv e dei t.o., e l’Hotrec, che riunisce le sigle a cui fanno capo hotel, ristoranti e pubblici esercizi in Europa, il presidente Fiavet Jacopo De Ria ha invitato il Mibact e il Dipartimento delle Politiche europee della presidenza del Consiglio dei ministri a calendarizzare, il prima possibile, incontri con le associazioni di categoria. L’obiettivo è che la norma italiana sia frutto di scelte ponderate e condivise.

«Un mancato e tempestivo coinvolgimento – afferma De Ria – potrebbe rappresentare una mancata occasione di efficace sinergia, con il pericolo di scelte non in grado di impattare positivamente sul mercato».

E anticipa: «In accordo con Confturismo e con le federazioni turistiche maggiormente interessate a questo tema, si terrà un incontro per elaborare una strategia comune per scongiurare un recepimento della direttiva in solitaria e dell’ultima ora».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore