Aeroporto di Fiumicino, nuovi investimenti per 384 milioni

Aeroporto di Fiumicino, nuovi investimenti per 384 milioni
06 settembre 16:06 2017 Stampa questo articolo

Atlantia si prepara ad avviare un nuovo intervento di ammodernamento dell’aeroporto Leonardo da Vinci. Il progetto di investimento, un’opera da 384 milioni di euro, inizierà a giorni e replicherà il modello utilizzato per realizzare l’area di imbarco E, oggi fiore all’occhiello dello scalo. Secondo il Sole 24Ore Atlantia vuole continuare su questa strada trasformando il Leonardo da Vinci in uno degli aeroporti più moderni di Europa, non promuovendo l’allargamento su nuove aree ma lavorando e ricostruendo gli spazi meno utilizzati o in disuso. L’area di imbarco A sarà edificata su un nuovo edificio che si estende su 35mila metri quadrati, con 24 uscite di imbarco, di cui 14 collegate con i fingers, progettato in ottica ecosostenibile e seguendo le certificazioni più avanzate in materia. Nell’ambito dello stesso intervento è prevista anche la riqualificazione e il restyling del piano mezzanino del Terminal 1, che ospita le aree di ristorazione e i negozi dedicati ai passeggeri in partenza.

La nuova area di imbarco A rientra nel piano di investimenti negoziati con Enac per il periodo regolatorio 2017-2021 e che vedrà Adr mobilitare 1,8 miliardi di euro, con una media superiore a 300 milioni di euro l’anno. Per il 2017 sono stanziati 270 milioni, e 382 per l’anno successivo. Nel periodo sono previsti altri importanti interventi, come quello sul Terminal 3, danneggiato due anni fa da un incendio. Ma lavori saranno effettuati anche nelle aree esterne: in particolare inizierà la realizzazione di una nuova pista a Fiumicino, per la quale è stata stanziata la parte più consistente degli investimenti, 517 milioni. Interventi sono previsti anche sui piazzali e sulle vie di rullaggio. Di pari passo con questi interventi, Adr ha concordato con il Mibact la valorizzazione di alcune aree archeologiche della zona, tra cui il Porto di Claudio che riaprirà al pubblico.

Proprio in questi giorni lo scalo di Fiumicino è stato confermato, per il periodo relativo al secondo trimestre 2017, al primo posto nella classifica ufficiale di Airport Council International, l’associazione internazionale indipendente che misura attraverso interviste ai passeggeri la qualità percepita in oltre 300 aeroporti in tutto il mondo. Nei primi sei mesi dell’anno l’aeroporto di Fiumicino ha visto transitare oltre 13,5 milioni di passeggeri internazionali, con gli incrementi più elevati dai mercati del Nord America (+4,7%), centro e Sud America (+20%) ed estremo Oriente (+14,4%). A fine 2016 è stato raggiunto il record storico di 41,7 milioni di passeggeri transitati.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore